nome utente
password
perchè registrarsi?  |  password dimenticata?
ITALY GLOBAL NATION
Home  |  Servizi ACI  |  Pratiche Auto  |  Autoscuola  |  Servizi Assicurativi  |  Servizi Finanziari  |  Noleggio Veicoli
      PRATICHE AUTO
  CONSULENZA
  • Per questo spazio contattaci
  • Spazio per la tua PubblicitĂ 
  • Spazio per la tua PubblicitĂ 
  • Smart Fortwo
  • Ford Focus
  • Fiat Fremont
  • Fiat Doblò
  • SOS GERIT - SERVIZI CAF
Sportello Telematico dell'Automobilista
Sito ottimizzato per
Microsoft Update
ad una risoluzione video
di 800x600 pixel

Ultimo aggiornamento
15/06/2015
Veicoli Storici Radiati d'Ufficio

Veicoli Storici Radiati d'Ufficio Reiscrizione di un Veicolo d'Interesse Storico e/o Collezionistico
È possibile reiscrivere al Pubblico Registro Automobilistico (P.R.A.) un veicolo d'interesse storico e collezionistico radiato d'ufficio per non aver pagato la tassa automobilistica (bollo auto) per 3 anni consecutivi (Art. 96 Codice della Strada), conservando le targhe e i documenti originari.

Sono veicoli d'interesse storico e collezionistico, in base all'Art. 60 del Codice della Strada, i veicoli iscritti nei registri A.S.I. (Auto-Moto Club Storico Italiano), Storico Lancia, Italiano Fiat, Italiano Alfa Romeo, Storico F.M.I. (Federazione Motociclistica Italiana).

Cosa Fare
  • Se si è in possesso sia delle Targhe Originarie che della Carta di Circolazione, bisogna rivolgersi prima all'Ufficio Provinciale ACI Pubblico Registro Automobilistico (P.R.A.) della provincia in cui risiede la persona che si vuole intestare il veicolo e chiedere la reiscrizione del veicolo. Successivamente, ottenuta la reiscrizione, bisogna chiedere l'annotazione nei registri della Motorizzazione Civile (UMC)
  • Se si dispone solo delle Targhe Originarie, ma non della Carta di Circolazione, bisogna richiedere alla Motorizzazione Civile (UMC) la reimmatricolazione del veicolo con la stessa targa. Eseguita la reimmatricolazione e ottenuto il rilascio della relativa carta di circolazione, si potrà reiscrivere il veicolo al P.R.A.
  • Se non ci sono le Targhe Originarie, il veicolo dovrà essere reimmatricolato presso la Motorizzazione Civile (UMC) con l'attribuzione di un nuovo numero di targa. Eseguita la reimmatricolazione e ottenuto il rilascio della relativa carta di circolazione, si potrà reiscrivere il veicolo al P.R.A.
Documentazione da Presentare al P.R.A.
  • Attestazioni del pagamento delle tasse automobilistiche arretrate per i 3 anni precedenti a quello della reiscrizione del veicolo, con una maggiorazione del 50%
  • Carta di Circolazione e Foglio Complementare

    Nel caso in cui il Foglio Complementare o la Carta di Circolazione non siano più disponibili, dovrà essere presentata la denuncia fatta alla Polizia o ai Carabinieri di smarrimento, furto oppure una dichiarazione sostitutiva di resa denuncia). A seguito della reiscrizione al P.R.A. viene rilasciato il Certificato di Proprietà (CdP).

    L'interessato, presentando apposita dichiarazione, potrà trattenere il Foglio Complementare originale considerato il suo valore storico. In tal caso il P.R.A. tratterrà la copia conforme del Foglio Complementare e restituirà l'originale.

    Il Foglio Complementare originario trattenuto dall'interessato non potrà essere utilizzato per successive richieste al P.R.A.


  • Copia del Certificato d'Iscrizione ad uno dei registri indicati dall'Art. 60 del Codice della Strada (A.S.I., Storico Lancia, Italiano Fiat, Italiano Alfa Romeo, Storico F.M.I.)
  • Titolo di Proprietà redatto in una delle seguenti forme:
    • Se la reiscrizione avviene a nome del soggetto già intestatario al P.R.A. di un veicolo radiato d'ufficio: dichiarazione di proprietà in bollo redatta nella forma della scrittura privata con firma autenticata
    • Se la reiscrizione avviene a nome di un acquirente: dichiarazione unilaterale di vendita, in bollo, con firma autenticata del venditore

Costi previsti per legge

Causale Importo
Imposta Provinciale di Trascrizione Importo variabile a seconda del tipo di veicolo e della provincia di residenza
Emolumenti ACI € 20,92
Imposta di bollo per registrazione al P.R.A. € 29,24

Se ci si rivolge ad una delegazione dell'Automobile Club o ad uno studio di consulenza automobilistica (agenzia pratiche auto) oltre ai costi previsti per legge, bisogna aggiungere la tariffa (in regime di libero mercato) del servizio di intermediazione.

Tassa Automobilistica (Bollo Auto)
Per effetto della reiscrizione al P.R.A. del veicolo viene ripristinato l'obbligo di pagare la tassa automobilistica dal periodo in corso alla data della richiesta di reiscrizione.

 

 

 ANNUNCI

 AUTO & MOTO

 
categoria

produttore

prezzo


Vetrina Annunci 
OPEL ZAFIRA 1.9TDI 120 CV NERA 7 POSTI KM 115000 CLIMATIZZATORE CHIUSURE CENTRTALIZZATE VETRI ELETTRICI SERVOSTERZO IMPIANTO STEREO REVISIONATA EURO 6.900,00 TEL 3929963614 -  3381097783-3409704297 - 062010309

OPEL OPEL ZAFIRA 1.9TDI

ďż˝ 6.900,00
PEUGEOT 207  1.6HDI FELINE CC NERA METALLIZZATA ANNO 2008 KM135000  CERCHI IN LEGA CLIMA CHIUSURE CENTRALIZZATE SERVOSTERZO IMPIANTO STEREO CD REVISIONATA PERFETTO STATO EURO 9.900,00 SI ESAMINA PERMUTA INFERIORE TEL 3929963614 - 3381097783- 062010309

PEUGEOT 207 1.6 hdi fap cc feline

ďż˝ 9.900,00
TOYOTA CELICA 1.8 VVT ANNO 2001 KM 140.000 INTERNI IN PELLE CARICATORE 6 CD CLARION ANTIFURTO QUALUNQUE PROVA EURO 5.700 TEL 3388132915 - 3381097783 - 3929963614  062010309

TOYOTA CELICA 1.8 VVT

ďż˝ 5.700,00
Copyrights  |  Credits  |  Requisiti  |  Termini e Condizioni  |  Privacy  |  Contatti
Copyright © 2009-2018 A.C.I. 2000 Snc - Via di Torrenova, 118 - 00133 Roma (Italy) - P.IVA IT08729731003
Development & Powered by UNITEC - Solution Provider